FunnelArt realizza soluzioni informatiche per l’arte.

La storia di FunnelArt inizia con la consulenza interna al Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto a cavallo degli anni 2000 durata oltre 10 anni.

Durante questo periodo FunnelArt, che al tempo aveva il nome Htmania, si è occupata dell’infrastruttura informatica del costituendo Polo Museale di Rovereto fornendo ai curatori e agli addetti ai lavori del museo gli strumenti informatici necessari per la catalogazione delle opere, per la gestione dei prestiti, per la documentazione storica dei condition report, per la catalogazione delle schede scientifiche, per la redazione dei cataloghi e per tutte quelle esigenze di tipo informatico che il museo necessitava.

FunnelART ha inoltre fornito il supporto tecnico/informatico necessario agli artisti con esigenze “multimediali” per le loro esposizioni o performance.

La catalogazione delle mostre negli anni realizzate al Mart è stata supportata dalla realtà virtuale fotografica grazie alla tecnologia QuickTimeVR.

Mart, Rovereto

Sul finire della collaborazione con il Mart di Rovereto, FunnelART si è trasferita a Milano per lavorare ad un progetto innovativo e precursore dei tempi presso l’agenzia fotogiornalistica Grazia Neri: la sua sezione digitale Emage.

Le competenze informatiche di FunnelART sono state impegnate per la realizzazione di progetti in cui la fotografia e i video ai massimi livelli sono stati il denominatore comune per progetti innovativi con aziende come Nokia, Vodafone, RCS, Mondadori, Canon Italia e in eventi come il Festival di San Remo o la Mostra del Cinema di Venezia.

Makadam, Grazia Neri/Emage

Attualmente FunnelART collabora attivamente con artisti, curatori, studiosi, collezionisti, gallerie, musei, fondazioni, università per le esigenze informatiche che l’arte e la sua gestione impongono.